Nell’ ambito del Festival “NESSUNO RESTI FUORI” promosso dallo IAC nel quartiere di Serra Venerdì dal 19 al 29 luglio,  il 24 LUGLIO, a  partire dalle ore 18.30, nel Cortile Scuola ”F. S. Nitti”, si è svolta la discussione sul tema:

“La Città Aperta” Una città accessibile nei contenuti e nei contenitori.

La sfida di Matera è diventare una città accessibile, nei contenuti e nei contenitori. Entro il 2019 dovrà dimostrare di essere vera rappresentante di una cultura popolare, di tutti e per tutti, aperta all’esterno e accessibile all’interno.

 

In un playing about condotto da Andrea Porcheddu, critico teatrale e giornalista, in cui sono intervenuti conIAC – Centro Arti Integrate, C-FARA, Ufficio Servizi Sociali per i Minori di Matera, Isitt Istituto Italiano per il Turismo per Tutti, Cristrina Amenta, per C-FARA, ha presentato l’esperienza di “Materamare”

 

VAI ALL'ARCHIVIO

MATERAMARE

La città aperta