Il vicinato di Via D’Addozio 102, a Matera, è l’ingresso outdoor di un residence, il tetto di un ristorante, la terrazza panoramica delle camere di un albergo diffuso ed una piccola piazza del Rione Sassi.

Il ripristino della sua pavimentazione è stato un’ottima occasione per ripensare uno spazio esterno che dovesse contemporaneamente assolvere ad una funzione estetico percettiva strategica e rispettare l’identità storica del luogo. I visitatori, che accedono alla piazza da un unico lato, vengono guidati ed accompagnati da un disegno della pavimentazione che, con linee pulite e semplici, definisce le pertinenze di ognuna delle realtà coesistenti. Le tradizionali “chiancarelle” distinguono la parte della piazza che è liberamente fruibile, mentre le chianche rettangolari ed ordite definiscono gli spazi delle camere d’albergo. Un filtro tra le due parti è garantito dalla presenza di vasi in terracotta a sezione quadrata, disposti secondo un disegno solo in apparenza casuale, in cui crescono singoli esemplari di melograno da fiore. Il risultato è un’atmosfera leggera, un contesto essenziale e ricercato che, grazie soprattutto alla conservazione delle quote originali del piano di calpestio, restituisce la sensazione originaria di camminare su un tetto.

Year 2016

Piazza Terrazzini

PROGETTISTI meson ro studio STATO  realizzato COMMITTENTE  Privato  LUOGO  Matera, Italia  DIMENSIONE  135mq

Progetti correlati