Il Progetto definitivo del sistema degli spazi verdi e pubblici all’interno del Borgo La Martella di Matera rientra nel piano di finanziamento voluto dal Ministero delle Infrastrutture per promuovere progetti innovativi e di qualità.

Il progetto si propone di riattivare, attraverso un sistema di parchi, giardini e piazze, gli spazi aperti del Borgo che si presentano mpoveriti della loro funzione sociale e di loisire. L’obiettivo dei nuovi spazi è di aggiornare e rafforzare l’immagine urbana del quartiere che Olivetti, con l’UNRRA-CASAS e l’NU insieme a progettisti quali Quaroni, Gorio, Lugli, Valori Agati ideò nel 1952. Per fare ciò occorre che gli spazi residuali diventino protagonisti della scena urbana, attraverso un’intensificazione funzionale e formale del contesto del Borgo. Differenziando il programma e variando le morfologie si attua un processo identitario e di riconoscibilità capace di riqualificare l’intero tessuto urbano del quartiere.

Il progetto, costituito da una spina verde che percorre il Borgo, unifica la successione degli spazi pubblici, mentre percorsi secondari capillarmente intercettano i flussi dalle parti periferiche del Borgo. La vegetazione è utilizzata come landmark; differenti essenze vegetali s’intrecciano ai programmi enfatizzando, con i loro colori i luoghi.

Year 2013

Sistema verde | Borgo La Martella

PROGETTISTI   Gianpiero Maria La Torre COLLABORATORI meson ro studio, De  gayardon bureau STATO  progetto COMMITTENTE  Comune di Matera LUOGO Borgo La Martella, Matera, Italia  DIMENSIONE  43 ha