Il progetto prevede un nuovo riutilizzo dell’area destinata ai parcheggi dell’aereoporto di Tegel a Berlino.

Come questo nuovo parco a corredo dell’università entra in relazione con aree verdi particolarmente significative quali

Volkspark Jungfernheide e Rehberge?

La sequenza di nuovi parchi e spazi aperti è dominata da elementi presi in prestito dall’aeroporto di Tegel: le piste di volo, i segni sull’asfalto sono sostituiti da canali di scolo per fitodepurazione (slicing), fori per il posizionamento degli alberi (digging). Tutte le altre funzioni (behindertenstellpläte, aree di parcheggio biciclette, superfici di prova di Beuth

Università, etc.) sono dipinte. Inoltre, alcuni elementi del terminal A, smontati e ricollocati all’interno del parco quali elementi scultorei (dragons), acquistano nuove funzionalità quali gioco, sport o più in generale spazi della cultura.

Il loop viene ri-utilizzato rimodellando la topografia del terreno e ridisegnando un’area/anfiteatro insieme all’utilizzo della struttura per la raccolta dell’acqua piovana e il reinserimento della stessa nel paesaggio.

Year 2015

Urban Tech Republic - Tegel Airport

PROGETTO Luis Cajelas, Stefan Tischer collaborazioni: meson ro studio, Paola Serrittu, Pier Francesco Lisci

TIPOLOGIA parco urbano STATO  concorso su invito  LUOGO  Berlino - Germania  DIMENSIONE  52 ha